Ultimissime

gragnanocalcio

Serie D, stipendi non pagati ai tesserati: condannate Gragnano, Gelbison e Agropoli

C’è l’ufficialità delle condanne combinate dalla Commissione Accordi Economici alle società Campobasso, Viareggio, Arzachena, Gragnano, Lecco, San Cesareo, Giorgione, Isernia, Gelbison, Gallipoli, Agropoli ed Agsm Verona (Calcio Femminile).

Tutte e dodici le società dilettantistiche sono state condannate a pagare, così come da accordi economici ritenuti validi e vincolanti dalla commissione, le somme non ancora corrisposte ad ex atleti tesserati.

Di seguito l’elenco delle società, dei creditori e delle somme da versare entro 30 giorni per non incappare in un deferimento alla Commissione Disciplinare Nazionale ed a punti di penalizzazione.
Campobasso – tot. € 3.000,00
€ 3.000,00 – Francesco Bontà
€ 900,00 – Fabrizio Scimò

Viareggio – tot. € 8.005,00
€ 1.705,00 – Andrea Lobosco
€ 6.400,00 – Simone Caciagli

Arzachena – tot. € 3.873,30
€ 3.873,30 – Lorenzo Crocetti

Gragnano – tot. € 2.400,00
€ 2.400,00 – Michele Andrea Baleotto

Lecco – tot. € 2.810,00
€ 2.810,00 – Umberto De Lucia

San Cesareo – tot. € 2.100,00
€ 2.100,00 – Gianluca Leonardi

Giorgione – tot. € 2.200,00
€ 2.200,00 – Andrea Giacomazzi

Isernia  – tot. € 2.400,00
€ 2.400,00 – Sergio Ruggeri

Gelbison – tot. € 4.800,00
€ 4.800,00 – Francesco Santonicola

Gallipoli – tot. € 11.200,00
€ 11.200,00 – Raffaele Rosato

Agropoli  – tot. € 13.000,00
€ 13.000,00 – Michele Siano

Agsm Verona (Calcio femminile) – tot. € 2.200,00
€ 2.200,00 – Claudia Squizzato

Notizie Correlate

Commenti