Ultimissime

turris

Scritte contro la Juve Stabia sui muri, Daspo per un ultras della Turris

Un daspo per una scritta writer. E’ la nuova frontiera della battaglia tra ultras che si sta combattendo nel napoletano tra Torre Annunziata, Castellammare di Stabia e Torre del Greco. Ma cosa è successo? Un ragazzo tifoso della Turris è stato sorpreso mentre stava imbrattando un muro, tra corso De Gasperi e via Varo a Castellammare di Stabia, con delle scritte contro la locale squadra di calcio. I carabinieri della locale stazione lo hanno denunciato e per lui è stato applicato un Daspo per i prossimi 3 anni oltre alla denuncia per reato di deturpamento e imbrattamento.

Infatti da diversi giorni le forze dell’ordine stanno tenendo sorvegliato il territorio dopo che si sono intensificate scritte sui muri delle tre città alle porte di Napoli che riportano frasi offensive e che di certo non tralasciamo la possibilità che dal campanilismo possano sorgere anche problemi di ordine pubblico ben più gravi delle semplici scritte sui muri. Una guerra a colpi di bombolette spray che iniziata circa un mese fa con scritte offensive contro la Juve Stabia che poi sono state ribaltate al mittente: gli ultras del Savoia.

In questa guerra si sono inseriti anche i tifosi della Turris con il 26enne, incensurato, che è stato colto in flagranza di reato e denunciato. Fino a oggi nonostante i sistemi di videosorveglianza gli ultras writers l’avevano sempre scampata.

Notizie Correlate

Commenti