Ultimissime

guardia di finanza

False fideiussioni per società calcistiche: 5 arresti

E’ di 5 arresti (una in carcere e 4 a di domiciliari) più 3 interdizioni il bilancio dell’operazione messa a segno dai finanzieri del Nucleo Speciale di Polizia Valutaria di Roma. Su ordine del gip del Tribunale di Roma sono stati compiute dalle Fiamme Gialle perquisizioni nelle province di Genova, Torino, Cremona, Milano, parma, Grosseto, Roma, Latina, Viterbo, Napoli, Benevento, Caserta e Bari.

Si era formata una complessa organizzazione dedita all’emissione di fideiussioni in assenza di autorizzazione che si è avvalsa delle società il cui titolare è risultato un 67enne napoletano, V.A., che è finito in carcere perché considerato dagli inquirenti capo, organizzatore e promotore dell’associazione per delinquere. Tra l’altro l’uomo era già finito in inchieste relative a false fideiussioni relativamente all’iscrizione ai campionati di calcio delle squadre di Roma, Spal, Napoli e Cosenza.

In questo caso però l’attività malavitosa, che ha visto coinvolto altri 7 soggetti, aveva come scopo quello di costituire società e poi dopo un periodo di operatività dismetterle per trasferirle all’estero e quindi essere sostituite da altre compagini sociali in maniera da rendere complicato l’accertamento dell’Autorità di vigilanza e andando a incidere pesantemente sul corretto andamento dei mercati finanziari di riferimento.

Notizie Correlate

Commenti