Ultimissime

terremoto-in-cile-660x350

Terremoto nel Maceratese, errore tecnico INGV

Un errore tecnico dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia ha buttato tutti nel panico. Il malinteso è scaturito da un’informazione sbagliata condivisa sul sito ufficiale dell’Istituto, che ha segnalato una devastante scossa di terremoto nel centro Italia, in particolare nella provincia di Macerata, di magnitudo 5.1 della Scala Richter.

La scossa di terremoto, in realtà, non c’è mai stata, e l’errore è scaturito da un malfunzionamento dei sistemi di lettura dei sismografi, che in realtà non hanno mai registrato una scossa di tale portata. Il dato, pubblicato in automatico sul sito dell’INGV, è stato prontamente cancellato, ma non prima di aver gettato nel panico quelle persone che si erano trovate a leggere la lista di terremoti in tempo reale, o che avevano ricevuto la notifica di qualche app collegata al sito.

L’indicazione della scossa di magnitudo 5.1 è rimasta visibile sul sito per oltre mezz’ora, salvo poi venire sostituita con la segnalazione di una scossa di 1.6 gradi.

Notizie Correlate

Commenti