Ultimissime

pagaiando-tra-le-vele-agropoli

Agropoli, 10a edizione “Pagaiando tra le vele” 25 giugno 2017

Una bellissima iniziativa sportiva e socio-ambientale prenderà vita, con la sua decima edizione, il 25 giugno 2017 ad Agropoli. La manifestazione vedrà la partecipazione, a partire dalle ore 9.00, di barche a vela e kayak che perlustreranno tutta la costa di Agropoli per sensibilizzare la popolazione al rispetto del territorio e alla salvaguardia del mare.
Nell’ambito della manifestazione verrà anche assegnato il 16esimo trofeo velico A.I.L.- Città di Agropoli, un vero e proprio attestato di partecipazioni per quanti prenderanno parte a questa importante giornata.

Il percorso prevede la partenza dal porto turistico di Agropoli, per proseguire poi verso il lungomare San Marco, dov’è previsto un rinfresco presso il lido “Venere”. Successivamente, alle ore 13.00,  presso la sede sociale del Circolo Canottieri Agropoli, si proseguirà con la cerimonia di premiazione a tutti i partecipanti. Qui si potrà gustare la ricchezza e la genuinità del pescato locale, grazie ad un momento di convivialità a cura dell’Associazione Punta Tresino di Castellabate. Nel pomeriggio, infine, ci sarà un momento didattico dedicato ai ragazzi diversamente abili, grazie ad un’escursione a Trenova in kayak.

La manifestazione”Pagaiando tra le vele”, sarà organizzata dal Circolo Canottieri Agropoli, dalla Lega Navale Agropoli, con il patrocinio morale del Comune di Agropoli e la partecipazione dell’Associazione Punta Tresino di Castellabate.

“Intendiamo sensibilizzare le persone nei confronti degli sport all’aperto, in questo caso legati al mare, e allo stesso tempo sensibilizzarli al rispetto dell’ambiente marino, che è parimenti importante a quello terrestre. – queste le parole del presidente del Circolo Canottieri Agropoli, Enzo Mazza, e il direttore sportivo, Leopoldo Catena – Non a caso, abbiamo già in atto da tempo un protocollo d’intesa con la Guardia Costiera che vede i nostri soci vestire i panni di vere e proprie sentinelle del mare, segnalando così all’organo preposto qualsiasi tipo di abuso in mare. Inoltre, anche quest’anno daremo un contributo all’Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Melanoma, raccogliendo durante la giornata  dei fondi per aiutare la ricerca e sostenere concretamente le persone che lottano contro questa malattia terribile”.

Sempre grande l’impegno del Circolo Canottieri Agropoli che, al momento, ha in corso anche un altro progetto in collaborazione con il WWF regionale per l’avvistamento e la salvaguardia delle tartarughe marine Caretta caretta, i defini Stenella e i gabbiani Corso.

Notizie Correlate

Commenti