15 Luglio 2024

Preliminari Playoff Serie B: interviste, formazioni e quote

Preliminari Playoff Serie B

Inizieranno questa sera, venerdì 26 maggio 2023, i preliminari di playoff Serie B. A scendere in campo saranno Sudtirol e Reggina. Domani, sabato 27 maggio, si concluderanno con Cagliari – Venezia. Entrambi i match saranno a gara unica, dunque una prova da dentro o fuori per scoprire quali saranno le due squadre ad accedere alle semifinali 2023.

Sudtirol – Reggina

Il fischio d’inizio è fissato per le 20:30 allo stadio Druso di Bolzano, dove la squadra di Pierpaolo Bisoli ospiterà la Reggina di Filippo Inzaghi, che nonostante la penalizzazione ha staccato comunque il pass per i playoff.  Padroni di casa favoriti per la vittoria finale secondo i bookmakers, che offrono i biancorossi a 2.55 nel mercato Esito Finale 1×2. Pareggi quotato a 2.90 e vittoria della Reggina a 3.20. Il mercato Risultato Esatto tende però verso il pareggio, con la quota più bassa offerta sul risultato di 1-1 (5.75) seguita dallo 0-0 (6.25). Partita che dunque potrebbe risolversi ai supplementari se non addirittura ai calci di rigore.

Nei soli due precedenti tra le due compagini negli ultimi sei anni abbiamo una vittoria per parte, con i Reggini ad aver conquistato i 3 punti nella gara di andata di campionato (4-0 il 28 agosto 2022) e il Sudtirol in quella di ritorno (2-1 il 28 gennaio 2023).

Le parole di Inzaghi sono state di elogio per la squadra di Bolzano: “…il Sudtirol è l’assoluta sorpresa di questa serie B. Sappiamo di avere un solo risultato a disposizione per andare avanti, non solo nei 90 minuti ma anche attraverso eventuali tempi supplementari. Andiamo a Bolzano con un solo risultato, ma non dobbiamo farci prendere dalla frenesia. Sono convinto che se ripeteremo certe ultime prestazioni, senza disattenzioni, potremo dare un’altra gioia immensa alla città di Reggio Calabria.

La Reggina ha un grande entusiasmo, ma anche noi non saremo da meno.ha risposto Bisoli alla vigilia del match. “Dobbiamo cercare di passare e di farlo senza andare ai supplementari. Sappiamo che è una gara storica, ma dobbiamo affrontarla con lo spirito giusto. Se dovessimo passare faremo una grande festa che dovremo fare anche qualora non vincessimo. Abbiamo comunque delle buone chance di andare avanti”

Le ultime notizie sul calcio ci suggeriscono che Bisoli potrebbe scendere in campo con il 4-4-1-1 composto da: Poluzzi; Curto, Zaro, Masiello, De Col; Rover, Tait, Belardinelli, Casiraghi; Cissé; Odogwu. Inzaghi, invece, dovrebbe optare per il 3-5-2 interpretato da: Contini; Cionek, Loiacono, Gagliolo; Pierozzi, Fabbian, Majer, Hernani, Di Chiara; Canotto, Strelec.

Cagliari – Venezia

I preliminari si chiuderanno con Cagliari-Venezia all’Unipol Domus di Cagliari, dove uno stadio gremito sosterrà i ragazzi di Claudio Ranieri sperando nel prossimo ritorno in Serie A. I Rossoblù sono effettivamente favoriti per il passaggio di turno, e anche i bookmakers confermano questa eventualità, bancando il segno 1 nel mercato Esito Finale 1×2 a 1.90 contro i 4.00 del segno 2. L’1-0 è il Risultato Esatto più probabile, ma occhio a un possibile pareggio. L’1-1 (7.00) ha infatti la stessa quotazione dell’1-0 (7.00), ed effettivamente potrebbe essere confermato anche dalle statistiche.

Nei quattro testa a testa registrati dalle due squadre negli ultimi anni, ben tre gare sono terminate in pareggio (1-1 il 1° ottobre 2021, 0-0 il 22 maggio 2022, 0-0 il 25 febbraio 2023). Solo in un’occasione l’ha spuntata il Venezia, e cioè il 1° ottobre 2022, con l’1-4 conquistato in trasferta nella gara di andata del campionato corrente.

Dunque Ranieri deve stare molto attento se vuole evitare un tiro mancino da parte di Vanoli, che ha riconosciuto l’ottimo lavoro svolto dal tecnico di Varese: “Ha ottimi giocatori, come noi. Non si capiva perché non ingranasse, non erano nella mentalità della B. Hanno cambiato il tecnico, e chi arriva non ha la bacchetta magica. Vanoli ha fatto un ottimo lavoro e ha avuto bisogno di tempo un po’ come me qui. Arrivano in un buon momento e sarà partita difficile per entrambi. Favorite per la A? Non ci sono, i playoff sono una lotteria e tutto può succedere

Cagliari che dovrebbe scendere in campo con il 4-3-1-2 composto da: Radunovic; Zappa, Altare, Dossena, Azzi; Nandez, Deiola, Rog; Mancosu; Lapadula, Pavoletti. Venezia che potrebbe scegliere il 3-5-2 con: Joronen; Svoboda, Carboni, Modolo; Zampano, Tessmann, Andersen, Cheryshev, Candela; Pohjanpalo, D. Johnsen.