Un panettone per i migliori clienti: il regalo degli spacciatori

Un-panettone-per-i-migliori-clienti

Panettoni in regalo ai migliori “clienti” della piazza di spaccio. E’ la singolare “offerta natalizia” scoperta dagli agenti della Polizia di Stato in vico dei Carbonari, in pieno centro storico di NAPOLI, dove è stata portata alla luce una vera e propria centrale dello spaccio con tanto di servizi per gli assuntori. I poliziotti del Commissariato Decumani hanno arrestato un 28enne e un 36enne in quanto ritenuti responsabili dei reati di spaccio e detenzione ai fini dello spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti sono riusciti grazie a uno stratagemma ad entrare all’interno dell’edificio in vico dei Carbonari, sospettato di essere la sede di un’attività organizzata legata al giro delle sostanze stupefacenti in quanto era stato notato un intenso viavai di persone e l’esistenza di un sofisticato sistema di videosorveglianza. Al settimo piano i poliziotti hanno fatto irruzione nell’appartamento sospetto, trovando i due seduti dietro un tavolo sul quale vi era un sacchetto di plastica con droga, un bilancino e dei coltelli, delle bustine di cellophane, 875 euro in banconote di vario taglio, alcuni telefonini e un telecomando per telecamere. Entrambi sono stati bloccati insieme a un cliente, un 51enne sorpreso con una dose di cocaina. Nel corso della perquisizione sono stati trovati 1,1 kg di cocaina e circa 21 grammi di hashish, circa 90 grammi di mannitolo per il taglio, un monitor per osservare le immagini delle numerose telecamere, le cannucce per gli assuntori e un rilevatore di microspie. Infine, la sorpresa: sono stati trovati una trentina di panettoni, destinati ai migliori clienti tra spacciatori della zona e diretti consumatori. I due arrestati sono stati portati nel carcere napoletano di Poggioreale.