16 Aprile 2024

Formazioni 32^ serie A e designazioni arbitrali

Serie A

La 32ª giornata di Serie A si preannuncia la più interessante di questa stagione. Tante le partite da vedere in un fine settimana che ci farà restare incollati allo schermo. Partiamo da Napoli-Salernitana (ovviamente), la partita che potrebbe decidere matematicamente la vittoria del terzo scudetto napoletano dopo oltre 30 anni dall’ultimo.

Le notizie sul calcio riguardo la data certa dell’incontro sono però ancora da verificare. Il prefetto ha, infatti, pensato di spostare la partita a domenica 30 ore 15:00 per ragioni di sicurezza. Manca solo l’ufficialità della Lega Serie A che dovrà, di conseguenza, spostare anche l’orario di Udinese-Napoli, prevista inizialmente per martedì 2 maggio.

Qualunque sia la data di inizio, se il Napoli dovesse conquistare i 3 punti, e la Lazio pareggiare o perdere, vorrebbe dire +19 o +20 a sei giornate dalla fine (quindi vittoria assicurata). Lazio che sarà impegnata domenica in casa dell’Inter. Una partita tutt’altro che semplice contro l’ex Simone Inzaghi che spinge per un posto in Champions e si guarda le spalle dall’Atalanta a soli 2 punti di distanza.

A spingere da sotto ci sono anche Roma e Milan, che saranno impegnate sabato pomeriggio all’Olimpico in quella che è la partita più equilibrata di giornata: stessi punti (56), stessa differenza reti (14) e pareggio nello scontro diretto (2-2 all’andata). Il vantaggio dei rossoneri in classifica è dato solo dal maggior numero di realizzazioni in campionato (51 contro 43). La partita di domani potrebbe portare a entrambe un bel vantaggio in chiave Champions.

In ottica retrocessione in Serie B, invece, diventa fondamentale Cremonese-Verona di domenica. I grigiorossi vengono da una bella prestazione in Coppa Italia contro la Fiorentina (0-0 al Franchi) e devono centrare la vittoria a tutti i costi se vogliano provare il colpo di coda di fine anno e salvarsi la pelle. Una sconfitta, al contrario, vorrebbe dire -10 dal Verona e retrocessione quasi certa. Gli Scaligeri, dal canto loro, sono a un punto dalla salvezza e con una vittoria potrebbero superare Spezia e Lecce.

Probabili formazioni e designazioni arbitrali

Lecce – Udinese

Venerdì 28 aprile ore 18:30

LECCE (4-3-3): Falcone; Gendrey, Baschirotto, Umtiti, Gallo; Blin, Hjulmand, Oudin; Strefezza, Colombo, Banda.
UDINESE (3-5-1-1): Silvestri; Becao, Bijol, Perez; Ehizibue, Lovric, Walace, Samardzic, Udogie; Pereyra; Beto.

  • Arbitro: Marchetti
  • Assistenti: Colarossi-Mondin

Spezia – Monza

Venerdì 28 aprile ore 20:45

SPEZIA (4-3-3): Dragowski; Amian, Ampadu, Nikolaou, Bastoni; Bourabia, Ekdal, Esposito; Gyasi, Shomurodov, Verde.
MONZA (3-4-2-1): Di Gregorio; Izzo, Pablo Marì, Caldirola; Ciurria, Pessina, Rovella, Carlos Augusto; Caprari, Colpani; Petagna.

  • Arbitro: Rapuano
  • Assistenti: Lo Cicero-Vivenzi

Napoli – Salernitana

Sabato 29 aprile ore 15:00

NAPOLI (4-3-3): Meret; Di Lorenzo, Rrahmani, Kim, Olivera; Anguissa, Lobotka, Zielinski; Elmas, Osimhen, Kvaratskhelia.
SALERNITANA (3-4-2-1): Ochoa; Lovato, Gyomber, Pirola; Mazzocchi, Vilhena, Coulibaly, Bradaric; Kastanos, Candreva; Dia.

  • Arbitro: Marcenaro
  • Assistenti: Meli-Alassio

Roma – Milan

Sabato 29 aprile ore 18:00

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Kumbulla, Ibanez; Zalewski, Cristante, Matic, Spinazzola; Solbakken, Pellegrini; Abraham.
MILAN (4-3-3): Maignan; Calabria, Kalulu, Tomori, Theo Hernandez; Tonali, Bennacer, Krunic; Brahim Diaz, Giroud, Leao.

  • Arbitro: Orsato
  • Assistenti: Baccini-Berti

Torino – Atalanta

Sabato 29 aprile ore 20:45

TORINO (3-4-2-1): Milinkovic-Savic; Djidji, Schuurs, Buongiorno; Singo, Ricci, Ilic, Rodriguez; Miranchuk, Vlasic; Sanabria.
ATALANTA (3-4-2-1): Sportiello; Toloi, Djimsiti, Scalvini; Maehle, De Roon, Koopmeiners, Zappacosta; Ederson, Pasalic; Zapata.

  • Arbitro: Sacchi
  • Assistenti: Carbone-Giallatini

Inter – Lazio

Domenica 30 aprile ore 12:30

INTER (3-5-2): Onana; Darmian, Acerbi, Bastoni; Dumfries, Barella, Brozovic, Mkhitaryan, Dimarco; Lautaro, Lukaku.
LAZIO (4-3-3): Provedel; Hysaj, Casale, Romagnoli, Marusic; Milinkovic-Savic, Cataldi, Luis Alberto; Immobile, Felipe Anderson, Zaccagni.

  • Arbitro: Guida
  • Assistenti: Galetto-Di Iorio

Cremonese – Verona

Domenica 30 aprile ore 15:00

CREMONESE (4-3-1-2): Carnesecchi; Ghiglione, Bianchetti, Vasquez, Valeri; Galdames, Castagnetti, Meité; Pickel; Okereke, Dessers.
VERONA (3-4-2-1): Montipò; Magnani, Hien, Ceccherini; Depaoli, Duda, Tameze, Lazovic; Verdi, Kallon; Djuric.

  • Arbitro: Doveri
  • Assistenti: Tegoni-Imperiale

Sassuolo – Empoli

Domenica 30 aprile ore 15:00

SASSUOLO (4-3-3): Consigli; Toljan, Erlic, Ruan, Rogério; Frattesi, Lopez, Henrique; Bajrami, Pinamonti, Laurienté.
EMPOLI (4-3-1-2): Perisan; Ebuehi, Ismajli, Luperto, Parisi; Fazzini, Marin, Bandinelli; Baldanzi; Caputo, Cambiaghi.

  • Arbitro: Dionisi
  • Assistenti: Mastrodonato-Bottegoni

Fiorentina – Sampdoria

Domenica 30 aprile ore 15:00

FIORENTINA (4-3-3): Terracciano; Dodò, Martinez Quarta, Igor, Biraghi; Barak, Mandragora, Amrabat; Sottil, Cabral, Saponara.
SAMPDORIA (4-3-2-1): Ravaglia; Zanoli, Günter, Amione, Augello; Leris, Rincon, Winks; Djuricic, Lammers; Gabbiadini.

  • Arbitro: Giua
  • Assistenti: Peretti-Del Giovane

Bologna – Juventus

Domenica 30 aprile ore 20:45

BOLOGNA (4-3-3): Skorupski; Posch, Soumaoro, Lucumì, Kyriakopoulos; Ferguson, Schouten, Dominguez; Orsolini, Zikrzee, Barrow.
JUVENTUS (3-5-2): Szczesny; Danilo, Bremer, Gatti; Cuadrado, Fagioli, Locatelli, Rabiot, Kostic; Di Maria, Milik.

  • Arbitro: Sozza
  • Assistenti: Preti-Yoshikawa